• Adobe Authorized Training Centre
  • Autodesk Authorised Training Centre
  • Pearson Vue Authorized Training Centre
Attività didattiche // Pagina 1 di 61
01.03.2019 # 5215
Firma la copertina per un nuovo libro Lupetti

Paolo Falasconi // 0 comments

Firma la copertina per un nuovo libro Lupetti

PRESSURE TEST LUPETTI

Il contest ilas riservato agli studenti dei corsi di Grafica e di Pubblicità

PRESSURE TEST: LUPETTI
"DISEGNA IN 10 GIORNI LA COPERTINA PER UN LIBRO DI PROSSIMA USCITA"

ANDREA GIOVENALI: ADVOLUTION
COME LA PUBBLICITÀ PUÒ PROSPERARE NELL'ERA DIGITALE

“Conoscere le persone per vedere la strada nella quale muoversi; avvalersi di buone idee in grado di superare le numerose barriere del sistema pubblicitario; mettere a punto una strategia adeguata per il proprio mercato con un unico coordinamento; determinare il potenziale di successo e gli effetti prodotti delle proprie scelte, per massimizzare il risultato e imparare dagli errori. A molti navigati operatori della pubblicità, queste raccomandazioni finali potranno sembrare convenzionali, ma quello che ho voluto chiarire nel percorso di questo libro è che molti fattori, il passare del tempo, le congiunture, l’innovazione tecnologica, hanno contribuito ad allontanare un intero settore e la sua funzione dalle cose semplici che servono anche in quest’epoca a fare una pubblicità che aiuti a vendere. Il sistema della pubblicità è cambiato in questi primi vent’anni del nuovo millennio, come è già cambiato più volte nel corso della sua esistenza secolare, ma quello che resta immodificabile è l’essenza della funzione della pubblicità, che è sempre di comunicare alle persone. Siccome ho a cuore che la pubblicità aiuti a far prosperare anche in quest’epoca di accelerazione tecnologica i conti economici delle aziende, degli editori, dei consulenti e la passione di tutti coloro che lavorano ogni giorno in questa industria, spero di aver contribuito a chiarire come il cambiamento porti sempre con sé opportunità, che sia utile avere coscienza anche delle sue implicazioni e ricorrere sempre anche ad una certa dose di buon senso per affrontarlo in modo vincente.”
 
 Con il supporto di società di consulenza, importanti aziende e banche hanno realizzato le loro piattaforme di gestione dati, per gestire le campagne pubblicitarie, effettuare la pianificazione e gli ordini direttamente, e valorizzare i dati interni con fonti di dati provenienti da terze parti. L’evoluzione di questi servizi da parte delle società di consulenza prevede il loro ingresso anche nella creazione dei contenuti e dei messaggi, ragion per cui hanno iniziato ad assumere creativi pubblicitari… Con la loro attività in un mercato della pubblicità che ha ridefinito le logiche di consulenza, insieme agli strumenti e le competenze necessarie per essa, le società di consulenza stanno cannibalizzando i posti di lavoro delle grandi agenzie creative e media, stanno stimolando una riconversione di alcune competenze, e formandone di nuove da una prospettiva tecnologica. Infine, un’altra pressione sull’occupazione del settore tradizionale della pubblicità proviene proprio dai suoi stessi clienti. Le aziende hanno compreso da molti anni che investire in soluzioni utili a creare e mantenere il valore informativo dei clienti al proprio interno è utile e strategico, per accrescere il fatturato, aumentare i tassi di fedeltà, sviluppare l’up-selling e cross-selling della propria offerta. L’epoca dell’ad-tech ha fornito un motivo in più, per agire da soli attraverso quella conoscenza dei clienti sul mercato della pubblicità, assicurandosi i giusti target con i giusti messaggi, difendere la proprietà dei dati che le proprie campagne producono nel calderone della gestione condivisa con altri clienti dell’agenzia, e governare il processo a monte della complessa filiera tecnologica, così da garantirsi maggiori livelli di trasparenza.
 
Google e Facebook disintermediano l’agenzia, perché di diritto interloquiscono con l’azienda e incamerano la maggior parte dei suoi investimenti digitali, non vi è più ragione a tendere di riconoscere commissioni all’agenzia, da cui la riduzione del suo fatturato per fornire il servizio al cliente su una componente maggioritaria della sua gestione delle campagne digitali.
 
 La World Federation of Advertisers ha prodotto nel 2017 un rapporto a riguardo dell’impatto economico della pubblicità in Europa. Lo studio è stato realizzato da Deloitte impiegando modelli econometrici su diciassette anni di dati sull’andamento del settore di trentacinque paesi.[1] Le evidenze a favore del contributo economico attivo della pubblicità nella società europea sono tre. La prima è che per ogni euro investito in pubblicità nel 2014 si sono generati 7 euro per l’economia del continente, contribuendo al 4,6% del PIL. Nel rapporto si ribadisce il ruolo della pubblicità come agente positivo per la competitività dei mercati, e per le opportunità d’informazione a cui possono accedere i consumatori a riguardo dei prodotti e servizi, aspetti che a loro volta incentivano le imprese allo sviluppo di nuovi prodotti e ad investire per essi.
La seconda evidenza è che questo settore impiega 5,8 milioni di posti di lavoro, pari al 2,6% dell’occupazione dell’Unione Europea. Di essi il 16% afferisce alla forza lavoro diretta che produce la pubblicità, un altro 10% sono i lavoratori di quei comparti che sono finanziati dalla pubblicità, come l’industria editoriale e dei contenuti, e ben il 74% sono i posti creati indirettamente come conseguenza dell'attività di promozione dei marchi e dalla domanda stimolata dalla pubblicità di prodotti e servizi.
 


TESTI DA INSERIRE IN COPERTINA

(In bandella di IV):

ANDREA GIOVENALI
Andrea Giovenali è il fondatore di Nextplora. Ha lavorato nel marketing e nella pubblicità per trentacinque anni iniziando come esperto di media in grandi agenzie di pubblicità internazionali come JWT e Young & Rubicam. Nella metà degli anni ’90 ha realizzato le prime esperienze di pubblicità digitale in Italia, ha pubblicato uno dei primi libri sull’impatto della rivoluzione multimediale, ed è stato tra i fondatori dello IAB. Dal 2000 affianca con la sua agenzia di insight importanti aziende per analizzare e comprendere gli effetti della pubblicità, i comportamenti dei consumatori, e l’evoluzione dei mercati.


(In IV di copertina):

La pubblicità affronterà nei prossimi anni la sua sfida definitiva per prosperare, o prendere una funzione gregaria tra gli investimenti che producono il successo dei brand e la ricchezza delle aziende nell’era digitale. L’opinione che le persone hanno della pubblicità, le crescenti restrizioni a tutela della loro privacy, le accelerazioni tecnologiche del mondo digitale, la frammentazione del settore in centinaia di operatori e intermediari ultra-specializzati, la proliferazione di nuove forme e linguaggi di comunicazione, il ritorno degli investimenti sempre più difficile da stabilire, e lo strapotere di Google, Facebook e Amazon, sono solo alcuni dei fenomeni che stanno mettendo a dura prova la tenuta di un mercato da 200 miliardi di dollari, e ne stanno dettando una profonda trasformazione. Questo libro passa in rassegna tutti gli aspetti che stanno complicando la vita delle aziende che investono in pubblicità in questa epoca. Propone alcune soluzioni e raccomandazioni utili a far rendere al meglio i propri soldi, e che hanno nella semplificazione, nella visione d’insieme, nel rispetto e applicazione di alcune regole di buon senso, i princìpi di un corretto uso della pubblicità che cambia.

Info sull'autore:


TIPOLOGIA LAVORO 
Progettazione editoriale esecutiva.

COMMITTENTE
Fausto Lupetti Editore.

CHI PUÒ PARTECIPARE AL CONTEST?
Possono partecipare al contest tutti gli studenti dei corsi di Grafica e di Pubblicità 2018/2019. 


QUALI SONO LE SCADENZE DEL CONTEST
I layout definitivi devono essere consegnati entro le ore 23.59 del 15 marzo 2019. La consegna dovrà essere effettuata online, mediante il caricamento dei file nel Portfolio ilas nella sezione: contest Ilas / grafica / Lupetti 2019.

QUANDO VERRÀ COMUNICATO IL VINCITORE 
Il vincitore verrà comunicato il 22 marzo 2019.

QUANDO VERRÀ CONSEGNATO IL PREMIO 
Il premio sarà consegnato il 29 marzo 2019.



QUALI MATERIALI OCCORRE PRODURRE 
File esecutivo in formato Adobe InDesign e PDF, con testi non convertiti in tracciato:

COPERTINA COMPLETA COMPOSTA DA PRIMA, QUARTA, DORSO E ALETTE
COPERTINA (PRIMA E QUARTA) cm 13,5 x 21
DORSO cm 2,5 x 21
ALETTE cm 9 x 21

Il file di presentazione deve essere prodotto in formato JPG con risoluzione 72 dpi 
Il progetto dovrà essere caricato in un'unica pagine sul Portfolio ilas in 2 versionI

1) Immagine con larghezza 655 px (altezza libera, non superare 1310 px) privo di ambientazioni

2) Versione ambientata montata su un mockup in formato .jpg utilizzando un'immagine che concorra a migliorare l’impatto della presentazione. 

Suggerimento: mockup professionali possono essere acquistati su vari siti a un prezzo medio di 10 euro. 
Siti suggeriti


I lavori prodotti dovranno utilizzare immagini originali o acquistate/acquistabili dal sito royalty free Fotolia.
Gli studenti possono scegliere una immagine dal catalogo Fotolia per ogni copertina e comunicare il codice alla email contestlupetti2019@ilas.com, Ilas provvederà all'acquisto e la fornirà allo studente.

I progetti contenenti immagini scaricate da internet senza che lo studente sia in possesso dei diritti di utilizzazione regolarmente acquistati verranno scartati.


NUMERO DEGLI ELABORATI RICHIESTI PER OGNI AGENZIA
Massimo 3 elaborati.

COME CONSEGNARE 
Ogni progetto deve essere consegnato entro le ore 23.59 del 15 marzo 2019 mediante la pubblicazione sulla gallery ilas all'indirizzo http://www.ilas.com/portfolio nell'apposita categoria contest Ilas / grafica / Lupetti 2019. Farà fede il timbro digitale riportato su ogni caricamento online. I lavori pervenuti dopo tale data potranno essere pubblicati nella gallery ma non parteciperanno a contest.


CHI VALUTERÀ I LAVORI 
La giuria sarà composta dai creativi delle agenzie pubblicitarie Argentovivo, Ilas e Netword e dai docenti Ilas, da un rappresentante di Lupetti.

QUALE PREMIO VIENE ASSEGNATO AL VINCITORE DEL CONTEST
Lo studente o il gruppo partecipante che si aggiudicherà il premio vincerà una biblioteca di libri Lupetti del valore di euro 250,00.

COME BISOGNA COMPORTARSI CON IL COPYRIGHT E I CREDITI
La partecipazione al contest prevede l’accettazione della cessione a titolo gratuito dei diritti di utilizzazione. Ilas e gli studenti si impegnano a indicare integralmente, in ogni pubblicazione, i crediti degli autori e della scuola.

DOVE TROVO I MARCHI E I MATERIALI DA UTILIZZARE?
Clicca su "download del file" per scaricare la cartella con il marchio Lupetti, alcune fotografie originali e i testi.



IL BRIEF COMPLETO DEL CONTEST

Sapete qual è la più grande soddisfazione per un grafico? Entrare in una libreria di Belluno, di Catania o di Milano e trovare esposto il libro con la grafica della copertina che lui stesso ha realizzato. 
Lupetti, l’editore specializzato in libri sulla comunicazione ci offre questa straordinaria opportunità. 
Un pressure test: 10 giorni per realizzare la copertina del prossimo libro. In palio una biblioteca da 250,00 euro di libri e la propria firma sulla copertina.

TITOLO DEL CONTEST 
Pressure Test Copertina Lupetti 

TIPOLOGIA CONTEST 
Progettazione grafica

COMMITTENTE
Logo Fausto Lupetti Editore

PREMIO
Una Biblioteca di libri del valore di copertina di 250,00 euro offerta da Logo Fausto Lupetti Editore.

SCHEDA SINTETICA
Titolo: ADVolution
Come la pubblicità può prosperare nell'era digitale
Autore: Andrea Giovenale
Casa editrice: Fausto Lupetti Editore

DESCRIZIONE SINTETICA
La pubblicità affronterà nei prossimi anni la sua sfida definitiva per prosperare, o prendere una funzione gregaria tra gli investimenti che producono il successo dei brand e la ricchezza delle aziende nell’era digitale. L’opinione che le persone hanno della pubblicità, le crescenti restrizioni a tutela della loro privacy, le accelerazioni tecnologiche del mondo digitale, la frammentazione del settore in centinaia di operatori e intermediari ultra-specializzati, la proliferazione di nuove forme e linguaggi di comunicazione, il ritorno degli investimenti sempre più difficile da stabilire, e lo strapotere di Google, Facebook e Amazon, sono solo alcuni dei fenomeni che stanno mettendo a dura prova la tenuta di un mercato da 200 miliardi di dollari, e ne stanno dettando una profonda trasformazione. Questo libro passa in rassegna tutti gli aspetti che stanno complicando la vita delle aziende che investono in pubblicità in questa epoca. Propone alcune soluzioni e raccomandazioni utili a far rendere al meglio i propri soldi, e che hanno nella semplificazione, nella visione d’insieme, nel rispetto e applicazione di alcune regole di buon senso, i princìpi di un corretto uso della pubblicità che cambia.




08.05.2019 # 5177
Firma la copertina per un nuovo libro Lupetti

Ilas Web Editor // 0 comments

8 MAGGIO - CORSO ILAS DI FOTOGRAFIA PUBBLICITARIA

A Napoli in sala posa professionale - Fashion, Still life, Food, Beauty / Annuale


Il Corso A04 di Fotografia Pubblicitaria è un percorso formativo sviluppato dalla Ilas con la consulenza tecnica di Ugo Pons Salabelle, fotografo pubblicitario professionista di fama nazionale, in collaborazione con Pierluigi De Simone, fotografo pubblicitario professionista co-Direttore dello Studio fotografico Rotili De Simone. Assistente di tutti i corsi di fotografia è Fabio Chiaese, docente strutturato ilas dal 2012. Docente del workshop di Fotogiornalismo è Mario Laporta. Integrano il programma di teoria Daria La Ragione con il modulo di Storia della fotografia e Federica Cerami con le lezioni di Critica della fotografia.

"Il corso completo in sala posa per imparare le tecniche professionali della fotografia pubblicitaria digitale"






Come è strutturato il corso?

La struttura del corso abbina lezioni frontali sulle tecniche fotografiche, alla sperimentazione e all’approfondimento della pratica, attraverso due laboratori: il principale, di fotografia, durante il quale gli allievi si eserciteranno nelle tipologie di scatto più richieste nell’attività lavorativa (still life, food e fotografia di moda) e l'altro di computer grafica, sui nuovissimi Apple iMac per l'apprendimento del fotoritocco e della post-produzione con il software Adobe Photoshop affidato ai docenti certificati Adobe della ilas.

scheda
316 ore di corso totalmente
operative tra sala posa e postproduzione.


Ogni studente ha a disposizione
una propria postazione iMac individuale.


Una sala posa da 115mq con le migliori attrezzature 
disponibili per il settore professionale



Cosa imparerai in questo corso?

Il corso ha come obiettivo la formazione di una figura professionale specializzata nel ruolo di Fotografo Pubblicitario. Permette di sviluppare approfondite conoscenze nell’ambito della creatività, nell’uso delle fotocamere digitali e dei software grafici professionali per il fotoritocco, finalizzate ad un corretto approccio al ruolo di Fotografo pubblicitario nei settori dello Still life e della Moda.


"Solo progetti professionali:
Beauty, Food, Still-life e Moda"



Per consentire a ogni allievo di confrontarsi con le problematiche reali del lavoro, sono previste lezioni che contemplano l’utilizzo di modelle professioniste e lezioni in location esterne. Al termine del corso gli allievi disporranno di un book e degli strumenti necessari ad intraprendere la professione di fotografo pubblicitario.


Il metodo Ilas

Le lezioni sono strutturate in due momenti complementari con una parte dedicata all’apprendimento delle tecniche della fotografia e alla conoscenza delle principali attrezzature di ripresa, inserita in un più ampio momento centrato sull’operatività. La sala posa professionale e l’aula didattica coincidono, garantendo una indispensabile continuità tra momento di apprendimento teorico e applicazione pratica. 





Durante il corso l’allievo apprenderà ed approfondirà le tecniche fotografiche, il linguaggio della fotografia, le dinamiche legate al flusso di lavoro del fotografo pubblicitario. Ciascun allievo potrà sviluppare il proprio progetto fotografico: dagli aspetti organizzativi all’allestimento della sala pose, dallo scatto fino alla elaborazione grafica dell’immagine con il software Photoshop, sotto l’attenta supervisione di un docente Certificato ACI Adobe in tutte le fasi della lavorazione.




La nuova sala posa ilas, 115 mq, è ubicata all'interno della struttura di Via De Gasperi a Napoli. Con un limbo di 50 mq, è dotata di attrezzature professionali con Flash monotorcia Bowens e Elinchrom a sospensione su rotaia, illuminatori LED a luce continua Lightled di nuova generazione, soft-box di diffusione, fondali radiocomandati, tavoli da still-life, monitor LED di controllo e 14 postazioni informatiche Apple iMac 4K retina dotate di Adobe Cloud CC, destinate al trattamento delle immagini. Questa sala posa viene utilizzata durante tutto il percorso formativo per la realizzazione degli scatti di still-life, per le foto di beauty, per i close-up di fashion advertising.


Hai mai visto uno shooting Ilas?

Scopri il mondo ilas nei video dei nostri backstage. Ogni anno, nell'ambito dei Corsi di Fotografia, Ilas realizza numerosi shooting con alcuni fra i più noti modelli professionisti, artisti e attori.




Crea il tuo portfolio online

Il Portfolio Ilas è un formidabile strumento di promozione per gli studenti ilas. Ogni allievo ha la possibilità di inserire i propri lavori, prodotti nell’ambito dei corsi, all’interno della ilasgallery allegando la propria fotografia e tutti i contatti sui vari social, da Facebook a Behance, da Pinterest a Skype.

"Durante il corso inserisci le tue immagini
sul portfolio e il tuo sito è già online"

Inserendo i tuoi lavori nella gallery, il sistema informatico realizzerà automaticamente il tuo sito internet personale che potrai comunicare alle agenzie e ai clienti per promuovere il tuo lavoro. Puoi inserire il tuo logo, scegliere il fondo e separare i tuoi lavori scolastici da quelli personali. E all'interno del sito è stato implementato un potente motore di ricerca che consente alle aziende di cercare i profili migliori attraverso una infinita serie di parametri e alla geolocalizzazione.



01.04.2019 # 5224
Firma la copertina per un nuovo libro Lupetti

Ilas Web Editor // 0 comments

DAL 1° APRILE - CORSO DI GRAFICA ILAS® 2019 - A NAPOLI IN AULA INFORMATICA

A Napoli 100% pratica in aula informatica Apple - Grafica pubblicitaria, editoriale e social / Annuale /


Il nuovo corso Ilas di Grafica Pubblicitaria sta per cominciare.
Aule perfettamente attrezzate con 15 computer Apple iMac 21.5" retina, uno per ogni studente per tutto l'arco del corso. I migliori software e i docenti certificati da Adobe sull'uso dei programmi. E se sei studente di un'Accademia di Belle arti, di Architettura o sei un diplomato ilas, c'è un listino speciale che ti permette di risparmiare sul prezzo del corso.


"Il corso di grafica di eccellenza 
che ti guiderà in un percorso professionalizzante
nel mondo della creatività"


Il corso A02 / Grafica Pubblicitaria Pro è un percorso didattico altamente professionalizzante rivolto a chi desidera diventare Grafico Pubblicitario. I docenti, esclusivamente grafici professionisti laureati o certificati ACI e ACE Adobe, seguono l’allievo in un percorso didattico che unisce in una perfetta sinergia la teoria e la pratica della progettazione visiva con lo studio approfondito dei software grafici professionali più diffusi del settore: Adobe Illustrator, Photoshop e InDesign.






Come è strutturato il corso?

Per offrire una preparazione professionale all'avanguardia, gli allievi utilizzano computer Apple® iMac così da acquisire la padronanza necessaria con il sistema operativo più diffuso nel settore della comunicazione. Attività teorica, pratica e laboratoriale sono svolte con la formula del work in progress consentendo all’allievo di sperimentare praticamente quanto appreso durante le lezioni dedicate alla teoria: ogni progetto sviluppato coincide, infatti, con uno step teorico così da permettere una migliore comprensione della progettazione e della realizzazione di ogni lavoro, dallo studio del marchio al packaging, dal manifesto all’immagine coordinata.


176 ore di corso totalmente
operative in aula informatica.


Ogni studente ha a disposizione
una propria postazione iMac individuale.


Docenti esclusivamente professionisti
laureati o certificati ACI e ACE Adobe



Cosa imparerai in questo corso?

Il piano formativo affronta in maniera completa ed esaustiva tutti gli argomenti teorici ed operativi riscontrabili nella concreta attività professionale legata al lavoro di grafico pubblicitario. Grazie a un percorso didattico innovativo, gli allievi hanno la possibilità di acquisire e raffinare le proprie capacità di visione d'insieme, di coordinamento, di progettazione, di organizzazione e di pianificazione strategica, sperimentando forme di agire creativo attraverso l'individuazione e lo sviluppo di metodi innovativi di comunicazione.


"Dallo studio del marchio al packaging,
dal manifesto all'immagine"



Obiettivo principale di questo corso è quello di fornire agli allievi competenze specialistiche tali da permettere un inserimento nei ruoli operativi all'interno di studi o agenzie pubblicitarie in qualità di grafico. A tale fine gli studenti vengono seguiti e stimolati dai docenti nella realizzazione di un book di lavori che possa offrire una panoramica esaustiva delle competenze e delle potenzialità dell'allievo.


Il metodo Ilas

La struttura del corso prevede 2 incontri settimanali tesi a sviluppare parallelamente il percorso teorico e quello tecnico-operativo. Le lezioni si svolgono in forma laboratoriale, cioè con l'utilizzo costante del computer e dei software impiegati per la progettazione grafica. Per valorizzare gli aspetti della creatività pubblicitaria, gli allievi sono già dai primi giorni impegnati nella realizzazione di artworks.


"Aule progettate per consentire agli studenti
di ottimizzare il processo di apprendimento."



Gli aspetti teorici della progettazione grafica, sia per la stampa che per il web, sono affrontati durante le lezioni contestualmente alle esercitazioni pratiche, in un percorso didattico che porterà l’allievo a risolvere tutte le problematiche connesse alla ideazione ed alla gestione di progetti grafici complessi. Attraverso la formula del work in progress, professionisti di primissimo livello accompagnano l'allievo in tutto l'itinerario didattico.


Sei mai stato a un seminario Ilas?

I seminari sono un momento formativo di grande importanza per gli allievi ilas, che hanno la possibilità di confrontarsi con personaggi di rilievo, ascoltarne i preziosi consigli ed esperienze e porre loro domande. Per questo motivo, fin dal 1999 Ilas ha organizzato incontri con i più importanti pubblicitari ed esperti di comunicazione.


Ogni anno ilas promuove un ciclo di incontri sotto forma di seminari, workshop, happening e videoconferenze distribuiti lungo tutto l'arco del percorso di studi, con l'obiettivo di motivare lo studente ad approfondire la conoscenza reale del proprio settore lavorativo,mettendolo in contatto diretto con direttori creativi, art director, fotografi, designer di fama nazionale e internazionale.


Crea il tuo portfolio online

Il Portfolio Ilas è un formidabile strumento di promozione per gli studenti ilas. Ogni allievo ha la possibilità di inserire i propri lavori, prodotti nell’ambito dei corsi, all’interno della ilasgallery allegando la propria fotografia e tutti i contatti sui vari social, da Facebook a Behance, da Pinterest a Skype.

"Durante il corso inserisci le tue immagini
sul portfolio e il tuo sito è già online"


Inserendo i tuoi lavori nella gallery, il sistema informatico realizzerà automaticamente il tuo sito internet personale che potrai comunicare alle agenzie e ai clienti per promuovere il tuo lavoro. Puoi inserire il tuo logo, scegliere il fondo e separare i tuoi lavori scolastici da quelli personali. E all'interno del sito è stato implementato un potente motore di ricerca che consente alle aziende di cercare i profili migliori attraverso una infinita serie di parametri e alla geolocalizzazione.


15.03.2019 # 5228
Firma la copertina per un nuovo libro Lupetti

Ilas Web Editor // 0 comments

DAL 4/4 CORSO ILAS DI SOCIAL MEDIA BASE

A Napoli in aula informatica / 1 mese / 150,00 Euro


CORSO BASE MENSILE DI

SOCIAL MEDIA & WEB MARKETING
 
Un viaggio alla scoperta degli strumenti più potenti per il digital marketing. Usare i social in maniera professionale permette di accedere ai numerosi strumenti che queste piattaforme mettono a disposizione di aziende e brand.

Piattaforme pubblicitarie avanzate, incredibili quantità di dati sulle persone e diversi posizionamenti pubblicitari rendono i social strumenti indispensabili per lo sviluppo di strategie di marketing online.








Impara a gestire la comunicazione 
e la pubblicità sui social network più diffusi.

Il web marketing dalla teoria alla pratica: capire il contesto generale e le specificità dei singoli canali e strumenti, per mettere subito in pratica le conoscenze apprese in aula. Il Corso Base è organizzato in 8 lezioni, ciascuna seguita da una sessione di domande e risposte. Gli studenti riceveranno le slide proiettate dal docente e un elenco di link a risorse e strumenti utili.




SCHEDA SINTETICA DEL CORSO

Durata
14 ore / 1 mese

Prossima sessione
4 aprile 2019

Costo totale
150,00 euro iva inclusa

Giorni e fasce orarie
Lunedì 13,10 - 14,50 / Giovedì  17,00 - 18,50












07.03.2019 # 5217
Firma la copertina per un nuovo libro Lupetti

Ilas Web Editor // 0 comments

DALL'8 MAGGIO - CORSO DI GRAFICA ILAS® 2019 - A NAPOLI IN AULA INFORMATICA

A Napoli 100% pratica in aula informatica Apple - Grafica pubblicitaria, editoriale e social / Annuale /


Il nuovo corso Ilas di Grafica Pubblicitaria sta per cominciare.
Aule perfettamente attrezzate con 15 computer Apple iMac 21.5" retina, uno per ogni studente per tutto l'arco del corso. I migliori software e i docenti certificati da Adobe sull'uso dei programmi. E se sei studente di un'Accademia di Belle arti, di Architettura o sei un diplomato ilas, c'è un listino speciale che ti permette di risparmiare sul prezzo del corso.


"Il corso di grafica di eccellenza 
che ti guiderà in un percorso professionalizzante
nel mondo della creatività"


Il corso A02 / Grafica Pubblicitaria Pro è un percorso didattico altamente professionalizzante rivolto a chi desidera diventare Grafico Pubblicitario. I docenti, esclusivamente grafici professionisti laureati o certificati ACI e ACE Adobe, seguono l’allievo in un percorso didattico che unisce in una perfetta sinergia la teoria e la pratica della progettazione visiva con lo studio approfondito dei software grafici professionali più diffusi del settore: Adobe Illustrator, Photoshop e InDesign.






Come è strutturato il corso?

Per offrire una preparazione professionale all'avanguardia, gli allievi utilizzano computer Apple® iMac così da acquisire la padronanza necessaria con il sistema operativo più diffuso nel settore della comunicazione. Attività teorica, pratica e laboratoriale sono svolte con la formula del work in progress consentendo all’allievo di sperimentare praticamente quanto appreso durante le lezioni dedicate alla teoria: ogni progetto sviluppato coincide, infatti, con uno step teorico così da permettere una migliore comprensione della progettazione e della realizzazione di ogni lavoro, dallo studio del marchio al packaging, dal manifesto all’immagine coordinata.


176 ore di corso totalmente
operative in aula informatica.


Ogni studente ha a disposizione
una propria postazione iMac individuale.


Docenti esclusivamente professionisti
laureati o certificati ACI e ACE Adobe



Cosa imparerai in questo corso?

Il piano formativo affronta in maniera completa ed esaustiva tutti gli argomenti teorici ed operativi riscontrabili nella concreta attività professionale legata al lavoro di grafico pubblicitario. Grazie a un percorso didattico innovativo, gli allievi hanno la possibilità di acquisire e raffinare le proprie capacità di visione d'insieme, di coordinamento, di progettazione, di organizzazione e di pianificazione strategica, sperimentando forme di agire creativo attraverso l'individuazione e lo sviluppo di metodi innovativi di comunicazione.


"Dallo studio del marchio al packaging,
dal manifesto all'immagine"



Obiettivo principale di questo corso è quello di fornire agli allievi competenze specialistiche tali da permettere un inserimento nei ruoli operativi all'interno di studi o agenzie pubblicitarie in qualità di grafico. A tale fine gli studenti vengono seguiti e stimolati dai docenti nella realizzazione di un book di lavori che possa offrire una panoramica esaustiva delle competenze e delle potenzialità dell'allievo.


Il metodo Ilas

La struttura del corso prevede 2 incontri settimanali tesi a sviluppare parallelamente il percorso teorico e quello tecnico-operativo. Le lezioni si svolgono in forma laboratoriale, cioè con l'utilizzo costante del computer e dei software impiegati per la progettazione grafica. Per valorizzare gli aspetti della creatività pubblicitaria, gli allievi sono già dai primi giorni impegnati nella realizzazione di artworks.


"Aule progettate per consentire agli studenti
di ottimizzare il processo di apprendimento."



Gli aspetti teorici della progettazione grafica, sia per la stampa che per il web, sono affrontati durante le lezioni contestualmente alle esercitazioni pratiche, in un percorso didattico che porterà l’allievo a risolvere tutte le problematiche connesse alla ideazione ed alla gestione di progetti grafici complessi. Attraverso la formula del work in progress, professionisti di primissimo livello accompagnano l'allievo in tutto l'itinerario didattico.


Sei mai stato a un seminario Ilas?

I seminari sono un momento formativo di grande importanza per gli allievi ilas, che hanno la possibilità di confrontarsi con personaggi di rilievo, ascoltarne i preziosi consigli ed esperienze e porre loro domande. Per questo motivo, fin dal 1999 Ilas ha organizzato incontri con i più importanti pubblicitari ed esperti di comunicazione.


Ogni anno ilas promuove un ciclo di incontri sotto forma di seminari, workshop, happening e videoconferenze distribuiti lungo tutto l'arco del percorso di studi, con l'obiettivo di motivare lo studente ad approfondire la conoscenza reale del proprio settore lavorativo,mettendolo in contatto diretto con direttori creativi, art director, fotografi, designer di fama nazionale e internazionale.


Crea il tuo portfolio online

Il Portfolio Ilas è un formidabile strumento di promozione per gli studenti ilas. Ogni allievo ha la possibilità di inserire i propri lavori, prodotti nell’ambito dei corsi, all’interno della ilasgallery allegando la propria fotografia e tutti i contatti sui vari social, da Facebook a Behance, da Pinterest a Skype.

"Durante il corso inserisci le tue immagini
sul portfolio e il tuo sito è già online"


Inserendo i tuoi lavori nella gallery, il sistema informatico realizzerà automaticamente il tuo sito internet personale che potrai comunicare alle agenzie e ai clienti per promuovere il tuo lavoro. Puoi inserire il tuo logo, scegliere il fondo e separare i tuoi lavori scolastici da quelli personali. E all'interno del sito è stato implementato un potente motore di ricerca che consente alle aziende di cercare i profili migliori attraverso una infinita serie di parametri e alla geolocalizzazione.


07.03.2019 # 5187
Firma la copertina per un nuovo libro Lupetti

Ilas Web Editor // 0 comments

DAL 10/5 – PRO WRITING. CORSO PER PROFESSIONISTI DELLA SCRITTURA CON BRUNO BALLARDINI

Dal ghostwriting alla narrativa, passando per il giornalismo e la saggistica

Un nuovo corso bimestrale intensivo con Bruno Ballardini, per apprendere le basi dei quattro più importanti mestieri della scrittura e avere più strumenti professionali per lavorare con successo. Indispensabile per la formazione di base ma anche per poter scegliere meglio la propria specializzazione che sarà poi materia di un corso di secondo livello. Quattro moduli di pura tecnica da due lezioni ciascuno, per un totale di 16 ore in due mesi. Frequenza obbligatoria una volta a settimana. 

Il corso “Pro Writing”, docente Bruno Ballardini, è rivolto a chi vuole dotarsi degli strumenti indispensabili oggi per affrontare i quattro più richiesti mestieri dello scrivere.

Il corso è strutturato come una masterclass, in un ciclo di lezioni laboratoriali frontali, in cui i partecipanti verranno coinvolti  in esercizi pratici di gruppo e individuali, per padroneggiare le tecniche impartite. Il monte ore complessivo in realtà è superiore alle ore trascorse in classe perché gli studenti saranno seguiti anche a casa con esercitazioni infra settimanali online.


Corso M26 - Pro Writing

Data di inizio: 10 maggio 2019

Docente: Bruno Ballardini

Ore totali: 24 / 3 mesi

Giorni di frequenza: venerdì

Orari di frequenza: dalle ore 17,00 alle 19,00 






Il programma del corso

Scrittura giornalistica 
- L’importanza del titolo 
- Gli otto tipi di Lead 
- Focalizzazione interna e focalizzazione esterna 
- La struttura dell’articolo 
- Scrivere su misura 
- La recensione 
- L’intervista 
- L’articolo d’inchiesta


Scrittura saggistica 
- Trovare l'argomento 
- La ricerca delle fonti e la bibliografia 
- La scaletta 
- La scelta dello stile 
- L'argomentazione 
- Le verifiche 
- Conclusioni imprevedibili 
- Le appendici a sorpresa
 

Ghostwriting  
- Scrivere una lettera per altri 
- Scrivere un discorso per altri 
- L’imitazione di stile 
- L'intervista 
- La biografia  
- Il rapporto con il personaggio 
- L’invenzione dello stile 
- Come proporre il libro


Scrittura narrativa
- Dal racconto al romanzo breve 
- La definizione dei personaggi 
- Il punto di vista narrativo 
- Il contesto e il conflitto 
- Lasciare liberi i personaggi 
- Come raggiungere la conclusione  
- La riscrittura  
- Il rapporto con gli editor


DOCENTE DEL CORSO

Estremo e dissacrante, Bruno Ballardini è pubblicitario e saggista, autore di numerosi testi sulla comunicazione fra cui Gesù lava più bianco (2000), La morte della pubblicità (2012, edizione aggiornata), ISIS. Il marketing dell'Apocalisse (2015). Fra i suoi libri più recenti, Contro lo sport, a favore dell'ozio (2016), Lo zen e l’arte di aprire una porta aperta (2018). Ha collaborato e collabora inoltre con testate giornalistiche quali Wired, Linus, Il Sole 24 Ore, e Il Fatto Quotidiano.


Inside Ilas