• Adobe Authorized Training Centre
  • Autodesk Authorised Training Centre
  • Pearson Vue Authorized Training Centre
Attività didattiche // Pagina 3 di 62
20.02.2019 # 5175
DAL 5/3 - CORSO DI MONTAGGIO VIDEO PREMIERE CC - TRIMESTRALE IN AULA INFORMATICA

Ilas Web Editor // 0 comments

DAL 5/3 - CORSO DI MONTAGGIO VIDEO PREMIERE CC - TRIMESTRALE IN AULA INFORMATICA

Il corso trimestrale in aula informatica con Giuliano Caprara, uno dei più grandi professionisti del settore.


CORSO SU01
MONTAGGIO VIDEO PREMIERE CC 

Contenuti del corso

Il corso è strutturato in 24 lezioni teorico-pratiche, durante le quali gli allievi avranno a disposizione un iMac ciascuno con la nuova versione del software Adobe Premiere CC su cui elaborare il progetto proposto dal docente durante il corso.

A chi è rivolto
Il Corso di Digital Video Editing con Adobe Premiere Pro CC  è rivolto a studenti che non abbiano esperienze pregresse sui software di montaggio video. Grazie all'insegnamento qualificato ed al costante tutoraggio da parte del docente, i partecipanti hanno la possibilità di apprendere le funzionalità del programma in maniera corretta, seguendo un percorso formativo collaudato.





Quanto dura il corso
3 mesi - 48 ore / 24 lezioni di 2 ore ciascuna 

Quanto costa
La quota mensile di partecipazione è di  250,00 euro  iva comp. 
La quota di iscrizione è di 100,00 euro iva comp.

Quando inizia il corso
La prima sessione del corso avrà inizio il 5 marzo 2019

Quando si tengono le lezioni
Ogni martedì e giovedì dalle 15,00 alle 17,00

Il docente
Giuliano Caprara (Napoli, 1979) si è laureato in Scienze della Comunicazione e dello spettacolo presso l'Università IULM di Milano con una tesi in storia e critica del cinema intitolata “X-MEN e l'archetipo del mutante tra cinema e fumetto” curata dal professor Gianni Canova.

Appassionato di cinema e tecnologia già durante gli anni del liceo approfondisce le tecniche e i software di manipolazione delle immagini video realizzando montaggi per enti cittadini privati e pubblici. Dopo l'università frequenta numerosi corsi di specializzazione tra Roma e Milano in montaggio Avid, Final Cut, Premiere e compositing After Effects.

Si è specializzato nell'uso delle reflex digitali DSLR dopo aver seguito workshop a Parigi e Bruxelles con Philip Bloom e Vincet Laforet. Dopo un'esperienza lavorativa nella Sirenae Film Post di Napoli (compositing per la fiction Rai “Il segreto dell'Acqua” e videoclip per la band Planet Funk) fonda assieme ad alcuni amici la K-Rock Film Studio dove, recentemente, sono stati postprodotti film di successo come “Là-Bas” di Guido Lobardi e documentari come “Radici” di Carlo Luglio e “Interdizione Perpetua” di Gaetano di Vaio. 

Nel gennaio 2012 cura la supervisione degli effetti visivi del film “All'ultima spiaggia” di Gianluca Ansanelli prodotto da Italian International Film e nello stesso anno K-Rock Film Studio in collaborazione con la Tritone Film realizza una parte dei VFX del nuovo colossal di Renzo Martinelli intitolato “11 settembre 1683” prodotto da Rai Cinema.

Parallelamente diventa giornalista pubblicista collaborando con quotidiani come “Il Roma” e “Il Mattino”, settimanali come “Tv, Sorrisi e Canzoni” e scrivendo saggi e interventi di argomento cinematografico : (“Il segno di Venere” su Dino Risi; ”Quando il neorealismo si trasforma in commedia”; “Lost without Lost “).

Nel dicembre 2012 cura le videoproiezioni e il digital compositing per l'opera lirica "La Traviata" di Ferzan Ozpetek al Teatro di San Carlo assieme al fotografo Luciano Romano.




Sei diplomato ilas o studente di un'Accademia di Belle Arti o di Architettura? Accedi al listino riservato con sconti dal 15% al 25%.



01.03.2019 # 5215
DAL 5/3 - CORSO DI MONTAGGIO VIDEO PREMIERE CC - TRIMESTRALE IN AULA INFORMATICA

Paolo Falasconi // 0 comments

Firma la copertina per un nuovo libro Lupetti

PRESSURE TEST LUPETTI

Il contest ilas riservato agli studenti dei corsi di Grafica e di Pubblicità

PRESSURE TEST: LUPETTI
"DISEGNA IN 10 GIORNI LA COPERTINA PER UN LIBRO DI PROSSIMA USCITA"

ANDREA GIOVENALI: ADVOLUTION
COME LA PUBBLICITÀ PUÒ PROSPERARE NELL'ERA DIGITALE

“Conoscere le persone per vedere la strada nella quale muoversi; avvalersi di buone idee in grado di superare le numerose barriere del sistema pubblicitario; mettere a punto una strategia adeguata per il proprio mercato con un unico coordinamento; determinare il potenziale di successo e gli effetti prodotti delle proprie scelte, per massimizzare il risultato e imparare dagli errori. A molti navigati operatori della pubblicità, queste raccomandazioni finali potranno sembrare convenzionali, ma quello che ho voluto chiarire nel percorso di questo libro è che molti fattori, il passare del tempo, le congiunture, l’innovazione tecnologica, hanno contribuito ad allontanare un intero settore e la sua funzione dalle cose semplici che servono anche in quest’epoca a fare una pubblicità che aiuti a vendere. Il sistema della pubblicità è cambiato in questi primi vent’anni del nuovo millennio, come è già cambiato più volte nel corso della sua esistenza secolare, ma quello che resta immodificabile è l’essenza della funzione della pubblicità, che è sempre di comunicare alle persone. Siccome ho a cuore che la pubblicità aiuti a far prosperare anche in quest’epoca di accelerazione tecnologica i conti economici delle aziende, degli editori, dei consulenti e la passione di tutti coloro che lavorano ogni giorno in questa industria, spero di aver contribuito a chiarire come il cambiamento porti sempre con sé opportunità, che sia utile avere coscienza anche delle sue implicazioni e ricorrere sempre anche ad una certa dose di buon senso per affrontarlo in modo vincente.”
 
 Con il supporto di società di consulenza, importanti aziende e banche hanno realizzato le loro piattaforme di gestione dati, per gestire le campagne pubblicitarie, effettuare la pianificazione e gli ordini direttamente, e valorizzare i dati interni con fonti di dati provenienti da terze parti. L’evoluzione di questi servizi da parte delle società di consulenza prevede il loro ingresso anche nella creazione dei contenuti e dei messaggi, ragion per cui hanno iniziato ad assumere creativi pubblicitari… Con la loro attività in un mercato della pubblicità che ha ridefinito le logiche di consulenza, insieme agli strumenti e le competenze necessarie per essa, le società di consulenza stanno cannibalizzando i posti di lavoro delle grandi agenzie creative e media, stanno stimolando una riconversione di alcune competenze, e formandone di nuove da una prospettiva tecnologica. Infine, un’altra pressione sull’occupazione del settore tradizionale della pubblicità proviene proprio dai suoi stessi clienti. Le aziende hanno compreso da molti anni che investire in soluzioni utili a creare e mantenere il valore informativo dei clienti al proprio interno è utile e strategico, per accrescere il fatturato, aumentare i tassi di fedeltà, sviluppare l’up-selling e cross-selling della propria offerta. L’epoca dell’ad-tech ha fornito un motivo in più, per agire da soli attraverso quella conoscenza dei clienti sul mercato della pubblicità, assicurandosi i giusti target con i giusti messaggi, difendere la proprietà dei dati che le proprie campagne producono nel calderone della gestione condivisa con altri clienti dell’agenzia, e governare il processo a monte della complessa filiera tecnologica, così da garantirsi maggiori livelli di trasparenza.
 
Google e Facebook disintermediano l’agenzia, perché di diritto interloquiscono con l’azienda e incamerano la maggior parte dei suoi investimenti digitali, non vi è più ragione a tendere di riconoscere commissioni all’agenzia, da cui la riduzione del suo fatturato per fornire il servizio al cliente su una componente maggioritaria della sua gestione delle campagne digitali.
 
 La World Federation of Advertisers ha prodotto nel 2017 un rapporto a riguardo dell’impatto economico della pubblicità in Europa. Lo studio è stato realizzato da Deloitte impiegando modelli econometrici su diciassette anni di dati sull’andamento del settore di trentacinque paesi.[1] Le evidenze a favore del contributo economico attivo della pubblicità nella società europea sono tre. La prima è che per ogni euro investito in pubblicità nel 2014 si sono generati 7 euro per l’economia del continente, contribuendo al 4,6% del PIL. Nel rapporto si ribadisce il ruolo della pubblicità come agente positivo per la competitività dei mercati, e per le opportunità d’informazione a cui possono accedere i consumatori a riguardo dei prodotti e servizi, aspetti che a loro volta incentivano le imprese allo sviluppo di nuovi prodotti e ad investire per essi.
La seconda evidenza è che questo settore impiega 5,8 milioni di posti di lavoro, pari al 2,6% dell’occupazione dell’Unione Europea. Di essi il 16% afferisce alla forza lavoro diretta che produce la pubblicità, un altro 10% sono i lavoratori di quei comparti che sono finanziati dalla pubblicità, come l’industria editoriale e dei contenuti, e ben il 74% sono i posti creati indirettamente come conseguenza dell'attività di promozione dei marchi e dalla domanda stimolata dalla pubblicità di prodotti e servizi.
 


TESTI DA INSERIRE IN COPERTINA

(In bandella di IV):

ANDREA GIOVENALI
Andrea Giovenali è il fondatore di Nextplora. Ha lavorato nel marketing e nella pubblicità per trentacinque anni iniziando come esperto di media in grandi agenzie di pubblicità internazionali come JWT e Young & Rubicam. Nella metà degli anni ’90 ha realizzato le prime esperienze di pubblicità digitale in Italia, ha pubblicato uno dei primi libri sull’impatto della rivoluzione multimediale, ed è stato tra i fondatori dello IAB. Dal 2000 affianca con la sua agenzia di insight importanti aziende per analizzare e comprendere gli effetti della pubblicità, i comportamenti dei consumatori, e l’evoluzione dei mercati.


(In IV di copertina):

La pubblicità affronterà nei prossimi anni la sua sfida definitiva per prosperare, o prendere una funzione gregaria tra gli investimenti che producono il successo dei brand e la ricchezza delle aziende nell’era digitale. L’opinione che le persone hanno della pubblicità, le crescenti restrizioni a tutela della loro privacy, le accelerazioni tecnologiche del mondo digitale, la frammentazione del settore in centinaia di operatori e intermediari ultra-specializzati, la proliferazione di nuove forme e linguaggi di comunicazione, il ritorno degli investimenti sempre più difficile da stabilire, e lo strapotere di Google, Facebook e Amazon, sono solo alcuni dei fenomeni che stanno mettendo a dura prova la tenuta di un mercato da 200 miliardi di dollari, e ne stanno dettando una profonda trasformazione. Questo libro passa in rassegna tutti gli aspetti che stanno complicando la vita delle aziende che investono in pubblicità in questa epoca. Propone alcune soluzioni e raccomandazioni utili a far rendere al meglio i propri soldi, e che hanno nella semplificazione, nella visione d’insieme, nel rispetto e applicazione di alcune regole di buon senso, i princìpi di un corretto uso della pubblicità che cambia.

Info sull'autore:


TIPOLOGIA LAVORO 
Progettazione editoriale esecutiva.

COMMITTENTE
Fausto Lupetti Editore.

CHI PUÒ PARTECIPARE AL CONTEST?
Possono partecipare al contest tutti gli studenti dei corsi di Grafica e di Pubblicità 2018/2019. 


QUALI SONO LE SCADENZE DEL CONTEST
I layout definitivi devono essere consegnati entro le ore 23.59 del 15 marzo 2019. La consegna dovrà essere effettuata online, mediante il caricamento dei file nel Portfolio ilas nella sezione: contest Ilas / grafica / Lupetti 2019.

QUANDO VERRÀ COMUNICATO IL VINCITORE 
Il vincitore verrà comunicato il 22 marzo 2019.

QUANDO VERRÀ CONSEGNATO IL PREMIO 
Il premio sarà consegnato il 29 marzo 2019.



QUALI MATERIALI OCCORRE PRODURRE 
File esecutivo in formato Adobe InDesign e PDF, con testi non convertiti in tracciato:

COPERTINA COMPLETA COMPOSTA DA PRIMA, QUARTA, DORSO E ALETTE
COPERTINA (PRIMA E QUARTA) cm 13,5 x 21
DORSO cm 2,5 x 21
ALETTE cm 9 x 21

Il file di presentazione deve essere prodotto in formato JPG con risoluzione 72 dpi 
Il progetto dovrà essere caricato in un'unica pagine sul Portfolio ilas in 2 versionI

1) Immagine con larghezza 655 px (altezza libera, non superare 1310 px) privo di ambientazioni

2) Versione ambientata montata su un mockup in formato .jpg utilizzando un'immagine che concorra a migliorare l’impatto della presentazione. 

Suggerimento: mockup professionali possono essere acquistati su vari siti a un prezzo medio di 10 euro. 
Siti suggeriti


I lavori prodotti dovranno utilizzare immagini originali o acquistate/acquistabili dal sito royalty free Fotolia.
Gli studenti possono scegliere una immagine dal catalogo Fotolia per ogni copertina e comunicare il codice alla email contestlupetti2019@ilas.com, Ilas provvederà all'acquisto e la fornirà allo studente.

I progetti contenenti immagini scaricate da internet senza che lo studente sia in possesso dei diritti di utilizzazione regolarmente acquistati verranno scartati.


NUMERO DEGLI ELABORATI RICHIESTI PER OGNI AGENZIA
Massimo 3 elaborati.

COME CONSEGNARE 
Ogni progetto deve essere consegnato entro le ore 23.59 del 15 marzo 2019 mediante la pubblicazione sulla gallery ilas all'indirizzo http://www.ilas.com/portfolio nell'apposita categoria contest Ilas / grafica / Lupetti 2019. Farà fede il timbro digitale riportato su ogni caricamento online. I lavori pervenuti dopo tale data potranno essere pubblicati nella gallery ma non parteciperanno a contest.


CHI VALUTERÀ I LAVORI 
La giuria sarà composta dai creativi delle agenzie pubblicitarie Argentovivo, Ilas e Netword e dai docenti Ilas, da un rappresentante di Lupetti.

QUALE PREMIO VIENE ASSEGNATO AL VINCITORE DEL CONTEST
Lo studente o il gruppo partecipante che si aggiudicherà il premio vincerà una biblioteca di libri Lupetti del valore di euro 250,00.

COME BISOGNA COMPORTARSI CON IL COPYRIGHT E I CREDITI
La partecipazione al contest prevede l’accettazione della cessione a titolo gratuito dei diritti di utilizzazione. Ilas e gli studenti si impegnano a indicare integralmente, in ogni pubblicazione, i crediti degli autori e della scuola.

DOVE TROVO I MARCHI E I MATERIALI DA UTILIZZARE?
Clicca su "download del file" per scaricare la cartella con il marchio Lupetti, alcune fotografie originali e i testi.



IL BRIEF COMPLETO DEL CONTEST

Sapete qual è la più grande soddisfazione per un grafico? Entrare in una libreria di Belluno, di Catania o di Milano e trovare esposto il libro con la grafica della copertina che lui stesso ha realizzato. 
Lupetti, l’editore specializzato in libri sulla comunicazione ci offre questa straordinaria opportunità. 
Un pressure test: 10 giorni per realizzare la copertina del prossimo libro. In palio una biblioteca da 250,00 euro di libri e la propria firma sulla copertina.

TITOLO DEL CONTEST 
Pressure Test Copertina Lupetti 

TIPOLOGIA CONTEST 
Progettazione grafica

COMMITTENTE
Logo Fausto Lupetti Editore

PREMIO
Una Biblioteca di libri del valore di copertina di 250,00 euro offerta da Logo Fausto Lupetti Editore.

SCHEDA SINTETICA
Titolo: ADVolution
Come la pubblicità può prosperare nell'era digitale
Autore: Andrea Giovenale
Casa editrice: Fausto Lupetti Editore

DESCRIZIONE SINTETICA
La pubblicità affronterà nei prossimi anni la sua sfida definitiva per prosperare, o prendere una funzione gregaria tra gli investimenti che producono il successo dei brand e la ricchezza delle aziende nell’era digitale. L’opinione che le persone hanno della pubblicità, le crescenti restrizioni a tutela della loro privacy, le accelerazioni tecnologiche del mondo digitale, la frammentazione del settore in centinaia di operatori e intermediari ultra-specializzati, la proliferazione di nuove forme e linguaggi di comunicazione, il ritorno degli investimenti sempre più difficile da stabilire, e lo strapotere di Google, Facebook e Amazon, sono solo alcuni dei fenomeni che stanno mettendo a dura prova la tenuta di un mercato da 200 miliardi di dollari, e ne stanno dettando una profonda trasformazione. Questo libro passa in rassegna tutti gli aspetti che stanno complicando la vita delle aziende che investono in pubblicità in questa epoca. Propone alcune soluzioni e raccomandazioni utili a far rendere al meglio i propri soldi, e che hanno nella semplificazione, nella visione d’insieme, nel rispetto e applicazione di alcune regole di buon senso, i princìpi di un corretto uso della pubblicità che cambia.




28.02.2019 # 5208
DAL 5/3 - CORSO DI MONTAGGIO VIDEO PREMIERE CC - TRIMESTRALE IN AULA INFORMATICA

Ilas Web Editor // 0 comments

27/02 - WORKSHOP GRATUITO / SCRIVERE PER PROFESSIONE / BRUNO BALLARDINI A NAPOLI

Una lezione sul mestiere di scrivere. Dal ghostwriting alla saggistica, dalla narrativa alla scrittura giornalistica.

Un nuovo evento gratuito ilas a Napoli mercoledì 27 febbraio alle ore 17,30 presso la sala conferenze del Polo dello Shipping di Napoli

WORKSHOP / UN EVENTO GRATUITO ILAS®
BRUNO BALLARDINI
SCRIVERE PER PROFESSIONE
Dal ghostwriting alla saggistica, dalla narrativa alla scrittura giornalistica.

Un incontro dedicato a tutti gli appassionati di scrittura che intendono trasformare la propria passione in una professione.

Dove
Sala conferenze del Polo dello Shipping
Via Depretis, 51 - Napoli

Data
27 febbraio 2019

Orario
Dalle 17,30 alle 19,00

Costo
Gratuito con prenotazione obbligatoria da effettuare tramite il seguente link





Il workshop gratuito del 27 febbraio sarà seguito da un corso bimestrale sulle tecniche di scrittura professionale (Corso M26 Pro writing) e da 4 moduli trimestrali dedicati alle varie specializzazioni.

Corso base propedeutico

Corso M26
Pro writing
Livello: base / bimestrale 16 ore / Pomeridiano / Numero chiuso 


Moduli specialistici

Corso M30
Ghostwriting  
Livello: avanzato / Trimestrale 24 ore / Pomeridiano / Numero chiuso 



Corso M31
Scrittura narrativa
Livello: avanzato / Trimestrale 24 ore / Pomeridiano / Numero chiuso



Corso M32
Scrittura giornalistica 
Livello: avanzato / Trimestrale 24 ore / Pomeridiano / Numero chiuso


Corso M33
Scrittura saggistica 
Livello: avanzato / Trimestrale 24 ore / Pomeridiano / Numero chiuso



CHI È BRUNO BALLARDINI
Bruno Ballardini si è laureato in filosofia del linguaggio con Tullio De Mauro presso l'Università "La Sapienza" di Roma, ed ha studiato composizione e musica elettronica con Franco Evangelisti presso il Conservatorio Santa Cecilia. Dopo aver intrapreso una carriera di copywriter nelle multinazionali della pubblicità, tra cui Compton, BBDO, Saatchi & Saatchi, Young & Rubicam, nel 1993 ha fondato Nautilus, la prima agenzia pubblicitaria interamente dedicata alla comunicazione sociale e non profit: le sue campagne per SOS Razzismo, per il Codacons, la Lega Anti Vivisezione, Positifs (Associazione delle persone sieropositive e con Aids), hanno ricevuto riconoscimenti a livello nazionale. La campagna per i comitati Bo.Bi. (Boicottiamo il Biscione) organizzati da Gianfranco Mascia è stata citata dalla rivista internazionale Advertising Age come caso unico in Italia di azione pubblicitaria contro il conflitto d'interessi. Esperto di comunicazione strategica e di nuovi media ha fondato nel 1994, sotto l'egida del CNEL, Interacta, Associazione Italiana della Comunicazione Interattiva, di cui è stato presidente. È stato docente di Tecniche della Comunicazione Pubblicitaria all’Università di Salerno dal 1996 al 2000 e all'Università "La Sapienza" di Roma dal 2003 al 2006. Ha insegnato inoltre Scrittura Giornalistica presso la Facoltà di Scienze Umanistiche dell'Università "La Sapienza" fino al 2011. È membro dell'Associazione Italiana di Studi Semiotici (AISS). Come ricercatore e storico delle arti marziali ha fondato nel 1990 il bimestrale Quaderni d'Oriente e dal 2011 dirige la collana Sapere d'Oriente per le Edizioni Mediterranee di Roma. Come giornalista, ha collaborato o collabora con testate quali Il Sole 24 ORE, Wired, Giudizio Universale, Playboy, L'Anamorfico di Pino Zac, Il Male di Vauro Senesi, ha una rubrica fissa su Linus e un blog su Il Fatto Quotidiano online.


26.02.2019 # 5213
DAL 5/3 - CORSO DI MONTAGGIO VIDEO PREMIERE CC - TRIMESTRALE IN AULA INFORMATICA

Ilas Web Editor // 0 comments

DAL 12/3 - CORSO BASE DI RIPRESA VIDEO / MENSILE / EURO 150,00

A Napoli dal 12 marzo 2019 / 8 lezioni / 16 ore / 150,00 euro

Il nuovo corso Base Ilas di Tecniche di Ripresa Video sta per cominciare.
8 lezioni nelle quali il docente insegna a utilizzare le principali attrezzature per la realizzazione di video professionali. Un programma chiaro e definito lezione per lezione, nel quale gli studenti hanno la possibilità di sperimentare le attrezzature più diffuse e utilizzate dai filmmaker.


Il nuovo corso ILAS dedicato alle tecniche
di ripresa video per i filmmaker.

Il nuovo corso ILAS per conoscere le tecniche e le attrezzature diffuse per la ripresa video dei filmmaker. Un corso a numero chiuso per 12 studenti che vogliono avere l'opportunità di provare ed esercitarsi nell'uso di camere professionali, rig, stabilizzatori e slider.






SCHEDA SINTETICA DEL CORSO

Prossima sessione: 
12 marzo 2019

Durata: 
1 mese / 16 ore

Orario: 
Martedì e Giovedì
17:00 - 19:00

Costo totale: 
€ 150,00 iva compresa


LEZIONE 01
La ripresa con Canon 5D Mark III, Canon 2000D, Nikon D850 e Blackmagic URSA Mini 4K EF
La prima lezione è interamente dedicata al funzionamento e all'utilizzo delle camere Canon 5D Mark III, Nikon D850, Blackmagic URSA Mini 4K EF e della più diffusa entry level sul mercato, la Canon 2000D. Nell'ambito della lezione il docente spiegherà le varie tecniche di ripresa.

LEZIONE 02
Ripresa su cavalletto con testa fluida, Cage e Follow Focus
La seconda lezione è dedicata alla ripresa video sul cavalletto. Il docente spiegherà agli studenti il corretto utilizzo della testa fluida e del follow focus. Gli studenti si eserciteranno nelle tecniche di messa a fuoco.

LEZIONE 03
Ripresa a spalla con Rig e Follow Focus. 
(Rig Manfrotto Sympla, Follow focus Sympla, Rig Filmcity)
La lezione è dedicata alle tecniche di ripresa con lo spallaccio (Rig). Dopo una prima fase nella quale il docente insegnerà le tecniche di base su un Rig e un follow focus dimostrativi Sympla della Manfrotto, gli studenti si eserciteranno con un Rig Filmcity con follow focus, monitor Lilliput e Canon 2000D.

LEZIONE 04
Riprese con slider Manfrotto e slider motorizzato Edelkrone
L'utilizzo dello slider nelle riprese video. Come e quando utilizzare lo slider manuale (Manfrotto con testa fluida 502) e le tecniche avanzate di utilizzo dello slider motorizzato Edelkrone comandato da iPhone.

LEZIONE 05
Ripresa audio e illuminazione con pannelli led 
(Boom Rode, radiomicrofoni e registratore Zoom H4n Pro)
Le tecniche di ripresa e di registrazione audio. L'utilizzo del boom, dei radiomicrofoni Sennheiser e del registratore Zoom. Utilizzo del Rig microfonato. La lezione sarà dedicata all'utilizzo dei pannelli di illuminazione led in studio, sia su statico che a mano in movimento. Gli studenti effettuano prove di ripresa con spallaccio e esercitazioni sulla messa a fuoco con follow focus con personaggi in movimento.

LEZIONE 06
Riprese con Gimbal Zhiyun Crane 2
Lezione dimostrativa sul funzionamento e l'utilizzo degli stabilizzatori: gimbal Zihyun Crane 2 con follow focus wireless.

LEZIONE 07
Riprese con Gimbal Ronin MX
Lezione dimostrativa sul funzionamento e l'utilizzo degli stabilizzatori: gimbal Ronin MX con monitor Lilliput e follow focus ellettronico Manfrotto.

LEZIONE 08
Adobe Premiere
Una lezione dimostrativa sull'uso del software più diffuso a livello professionale nel settore video.






25.02.2019 # 5209
DAL 5/3 - CORSO DI MONTAGGIO VIDEO PREMIERE CC - TRIMESTRALE IN AULA INFORMATICA

Ilas Web Editor // 0 comments

DAL 13 MARZO 2019 - MODULO EXTRA DI CRITICA FOTOGRAFICA A CURA DI FEDERICA CERAMI

Modulo riservato agli studenti Ilas di Fotografia Pubblicitaria A.A. 2018/19

Da Henry Cartier Bresson a Gregory Crewdson
Breve viaggio nella fotografia contemporanea
A cura di Federica Cerami

Modulo extra gratuito: "Critica Fotografica" / 6 lezioni da 2 ore ciascuna.
Dal 13 marzo 2019 / Aula 4 - ILAS / Docente: Federica Cerami.
Riservato agli studenti del corso di Fotografia Pubblicitaria A.A. 2018/19.


Contenuti del corso

Il Modulo di Critica Fotografica, dal carattere interattivo, compirà un excursus nella fotografia contemporanea, leggendo i lavori di alcuni tra i più significativi fotografi del panorama contemporaneo internazionale.
Ci muoveremo, in questo viaggio, andando oltre il limiti di tempo e spazio, cercando alcune grandi figure di riferimento che nel mondo della fotografia hanno lasciato il segno di un importante cambiamento.
Ogni appuntamento si farà portatore di un preciso messaggio che nel corso della lezione verrà analizzato e messo in discussione dai partecipanti.

Inizieremo da Henry Cartier Bresson, il padre putativo di una intera generazione di fotografi, mostrando il suo modo nuovo di guardare il mondo e raccontarlo.

Nel secondo appuntamento parleremo di fotografia di moda attraverso le immagini di William Klein nelle quali sovvertì gli ordini canonici della composizione fotografica, legata agli schemi di Cartier Bresson, fino a realizzare quello che egli stesso definì delle “antifotografia”.

Nel terzo appuntamento si parlerà di fotografia africana contemporanea, attraverso il lavoro di Aïda Muluneh messo a confronto con il lavoro del fotografo Seydou Keita 

Nel quarto appuntamento parleremo dei coniugi Becker e della loro Scuola di Dusseldorf per descrivere la loro particolare modalità espressiva nel raccontare la Fotografia di Architettura.

Nel quinto appuntamento parleremo di fotografia giapponese confrontando due autori contemporanei: Mika Ninagawa  e Rinko Kawauchi

Nel sesto ed ultimo appuntamento parleremo di Gregory Crewdson e la sua staged Photography attraverso la quale realizza delle immagini paragonalibili a dei fotogrammi di un film e confronteremo il suo lavoro con quello della fotografa Sandy Skoglund.




Calendario delle lezioni

  • Mercoledì 13 marzo dalle ore 13:10 alle 14:50
  • Mercoledì 20 marzo dalle ore 13:10 alle 14:50
  • Mercoledì 27 marzo dalle ore 13:10 alle 14:50
  • Mercoledì 3 aprile dalle ore 13:10 alle 14:50
  • Mercoledì 10 aprile dalle ore 13:10 alle 14:50
  • Mercoledì 17 aprile dalle ore 13:10 alle 14:50





19.02.2019 # 5203
DAL 5/3 - CORSO DI MONTAGGIO VIDEO PREMIERE CC - TRIMESTRALE IN AULA INFORMATICA

Ilas Web Editor // 0 comments

DAL 4/3 CORSO ILAS DI GRAFICA 3D MAYA

A Napoli 100% pratica in aula informatica Apple / 192 ore di corso / Annuale


IL CORSO COMPLETO DI GRAFICA 3D
AUTODESK MAYA + RHINOCEROS + STAMPA 3D



Modulo principale: 176 ore / Certificato Autorizzato
AUTODESK MAYA®, IL SOFTWARE LEADER PER LA CREAZIONE DI CONTENUTI 3D
Il corso di 3D Autodesk® Maya® è rivolto a tutti coloro che vogliono aggiungere una nuova dimensione al loro lavoro. Il corso affronta il complesso mondo della grafica 3D attraverso un approccio graduale, reso possibile dalla divisione in moduli teorici e pratici via via più complessi e specifici.

Modulo extra: 16 ore
RHINOCEROS® + STAMPA 3D
Rhinoceros® è un software per la modellazione 3D, utilizzato per il design di gioielli, occhiali, orologi. La capacità di modellazione, la precisione e la versatilità hanno reso Rhinoceros® il software perfetto per la realizzazione fisica del prototipo.

Durante il corso si affronterà il tema della stampa 3D, realizzare oggetti tridimensionali partendo da un modello 3D digitale.








IL CORSO UFFICIALE MAYA AUTORIZZATO AUTODESK™


Il corso si rivolge a grafici, designer, architetti e appassionati della materia che, dopo una fase preliminare dedicata all'apprendimento del software, scelgono il progetto individuale da sviluppare in funzione delle specifiche esigenze. Grazie all'approfondimento di software come Rhinoceros e allo studio della stampa 3D, lo studente avrà la possibilità di vedere realizzato il suo progetto.

Il corso di 3D Autodesk® Maya® dà accesso alle numerose e vaste conoscenze degli strumenti 
e delle metodologie di lavoro comuni a molteplici tipologie di task ed impieghi. Si parla di Animazione 3D, 
Advertising, Archiviz, VFX per l'industria cinematografia, 3D per Videogames. Design per gioielli, occhiali ed orologi.


Scheda sintetica del corso

Inizio corso:
4 marzo 2019

Orari di frequenza:
dalle ore 15,00 alle 17,00 / lunedì e martedì

Docente certificato Autodesk:
Francesco Pontolillo

Quota mensile:
300,00 euro iva compresa

Quota di iscrizione:
100,00 euro iva compresa

Dove:
Ilas, Via De Gasperi 45, Napoli









Inside Ilas