• Adobe Authorized Training Centre
  • Autodesk Authorised Training Centre
  • Pearson Vue Authorized Training Centre
Attività didattiche // Pagina 2 di 66
04.07.2019 # 5302

Ilas Web Editor // 0 comments

Lezioni gratuite di approfondimento tenute dai docenti Ilas di Grafica, Web e Social Media

Gratuito per tutti gli studenti Ilas

Le lezioni online live di Ilas rappresentano un'opportunità unica per studenti e diplomati Ilas per approfondire le tecniche acquisite durante le lezioni in aula, migliorando il flusso di lavoro. 

In programma, per il prossimo mese di luglio, sono previste un ciclo di lezioni live su argomenti relativi al software Adobe Photoshop e Illustrator con Elisabetta Buonanno (Aci Adobe Instructor).

Le lezioni sono gratuite per gli studenti e diplomati Ilas.



CALENDARIO LEZIONI ONLINE LIVE:



9 LUGLIO 2019
dalle ore 09:15 alle 10:45
Pennelli, Maschere e Fusioni in Photoshop
Docente: Elisabetta Buonanno (ACI Adobe)




16 LUGLIO 2019
dalle ore 09:15 alle 10:45
Utilizzo in Photoshop dei Filtri avanzati e Filtro Camera Raw
Docente: Elisabetta Buonanno (ACI Adobe)





23 LUGLIO 2019
dalle ore 09:15 alle 10:45
Utilizzo dei Mockup
Docente: Elisabetta Buonanno (ACI Adobe)






01.07.2019 # 5297

Ilas Web Editor // 0 comments

DALL'11/7 CORSO ILAS DI SOCIAL MEDIA BASE

A Napoli in aula informatica / 1 mese / 200,00 Euro


CORSO BASE MENSILE DI

SOCIAL MEDIA & WEB MARKETING
 
Un viaggio alla scoperta degli strumenti più potenti per il digital marketing. Usare i social in maniera professionale permette di accedere ai numerosi strumenti che queste piattaforme mettono a disposizione di aziende e brand.

Piattaforme pubblicitarie avanzate, incredibili quantità di dati sulle persone e diversi posizionamenti pubblicitari rendono i social strumenti indispensabili per lo sviluppo di strategie di marketing online.








Impara a gestire la comunicazione 
e la pubblicità sui social network più diffusi.

Il web marketing dalla teoria alla pratica: capire il contesto generale e le specificità dei singoli canali e strumenti, per mettere subito in pratica le conoscenze apprese in aula. Il Corso Base è organizzato in 8 lezioni, ciascuna seguita da una sessione di domande e risposte. Gli studenti riceveranno le slide proiettate dal docente e un elenco di link a risorse e strumenti utili.




SCHEDA SINTETICA DEL CORSO

Durata
14 ore

Prossima sessione
11 luglio 2019

Costo totale
200,00 euro iva inclusa

Giorni e fasce orarie
giovedì e venerdì / 15.00 - 19.00







Calendario lezioni

giovedì 11 luglio dalle 15,00 alle 19,00
giovedì 18 luglio dalle 15,00 alle 19,00
venerdì 19 luglio dalle 15,00 alle 19,00
venerdì 26 luglio dalle 15,00 alle 19,00




01.07.2019 # 5296

Ilas Web Editor // 0 comments

CORSI ILAS - Fino al 31 luglio la quota di iscrizione è gratuita sui corsi annuali

Offerta per i nuovi iscritti

Le iscrizioni ai corsi ilas 2019/2020 sono aperte.
Puoi scegliere fra 50 percorsi formativi liberi o riconosciuti.
GRAFICA - SOCIAL MEDIA - FOTOGRAFIA - WEB DESIGN - PUBBLICITÀ - GRAFICA 3D - MOBILE APP - PHP


Prenotare entro il 31 luglio 2019 un corso annuale ilas con data di inizio nei mesi di ottobre, novembre e/o dicembre 2019 conviene. 

Come ogni anno ilas offre a tutti gli studenti l'opportunità di prenotare il proprio corso usufruendo di numerosi vantaggi: fino al 31 luglio la quota di iscrizione ai corsi annuali è gratuita.

La quota di iscrizione è gratuita fino al 31/07/2019. 
Offerta valida fino ad esaurimento posti. 

Scegli la sessione: ottobre, novembre o dicembre 2019



Offerta 2019/2020

Sei uno studente o un diplomato dell'Accademia o di Architettura? Risparmi fino a 550,00 euro.

I diplomati delle Accademie di Belle Arti e gli studenti dei corsi universitari di architettura, possono usufruire del listino scontato su tutti i corsi ILAS. Esempio: il risparmio è di 550,00 euro sul corso annuale di Pubblicità 2019/2020 e di 480,00 euro sul corso annuale di Fotografia Pubblicitaria 2019/2020.

Vai al listino scontato studenti Accademie B.B.A.A. 

 

Sei un diplomato ilas?

I diplomati ILAS possono usufruire del listino scontato su tutti i corsi ILAS. Esempio: il risparmio è di 650,00 euro sul corso annuale di Pubblicità 2019/2020 e di 580,00 euro sul corso annuale di Fotografia Pubblicitaria 2019/2020.


Le offerte per i nuovi iscritti

Fino al 30 giugno 2019
Valore dello sconto 134,00 euro iva compresa
1/ Quota di iscrizione ai corsi annuali gratuita
2/ Testo sulla comunicazione in omaggio:"Brand Identikit"

Fino al 31 luglio 2019
Valore dello sconto 100,00 euro iva compresa
1/ Quota di iscrizione ai corsi annuali gratuita

Fino al 31 agosto 2019
Valore dello sconto 80,00 euro iva compresa
1/ Quota di iscrizione ai corsi annuali scontata del 50%
2/ In omaggio un testo sulla comunicazione visiva a scelta fra Branding D.O. (area grafica e web) e Polaroids (area fotografia)


Come sono strutturati i corsi?

Per offrire una preparazione professionale all'avanguardia, gli allievi utilizzano computer Apple® iMac così da acquisire la padronanza necessaria con il sistema operativo più diffuso nel settore della comunicazione. Attività teorica, pratica e laboratoriale sono svolte con la formula del work in progress consentendo all’allievo di sperimentare praticamente quanto appreso durante le lezioni dedicate alla teoria: ogni progetto sviluppato coincide, infatti, con uno step teorico così da permettere una migliore comprensione della progettazione e della realizzazione di ogni lavoro.




Corsi specialistici totalmente
operativi in aula informatica.


Ogni studente ha a disposizione
una propria postazione iMac individuale.


Docenti esclusivamente professionisti
laureati o certificati ACI e ACE Adobe


Il metodo Ilas

La struttura del corso prevede 2 incontri settimanali tesi a sviluppare parallelamente il percorso teorico e quello tecnico-operativo. Le lezioni si svolgono in forma laboratoriale, cioè con l'utilizzo costante del computer e dei software impiegati per la progettazione grafica. Per valorizzare gli aspetti della creatività pubblicitaria, gli allievi sono già dai primi giorni impegnati nella realizzazione di artworks.


"Aule progettate per consentire agli studenti
di ottimizzare il processo di apprendimento."


Sei mai stato a un seminario Ilas?

I seminari sono un momento formativo di grande importanza per gli allievi ilas, che hanno la possibilità di confrontarsi con personaggi di rilievo, ascoltarne i preziosi consigli ed esperienze e porre loro domande. Per questo motivo, fin dal 1999 Ilas ha organizzato incontri con i più importanti pubblicitari ed esperti di comunicazione.
Ogni anno ilas promuove un ciclo di incontri sotto forma di seminari, workshop, happening e videoconferenze distribuiti lungo tutto l'arco del percorso di studi, con l'obiettivo di motivare lo studente ad approfondire la conoscenza reale del proprio settore lavorativo,mettendolo in contatto diretto con direttori creativi, art director, fotografi, designer di fama nazionale e internazionale.


Crea il tuo portfolio online

Il Portfolio Ilas è un formidabile strumento di promozione per gli studenti ilas. Ogni allievo ha la possibilità di inserire i propri lavori, prodotti nell’ambito dei corsi, all’interno della ilasgallery allegando la propria fotografia e tutti i contatti sui vari social, da Facebook a Behance, da Pinterest a Skype.

"Durante il corso inserisci le tue immagini
sul portfolio e il tuo sito è già online"


Inserendo i tuoi lavori nella gallery, il sistema informatico realizzerà automaticamente il tuo sito internet personale che potrai comunicare alle agenzie e ai clienti per promuovere il tuo lavoro. Puoi inserire il tuo logo, scegliere il fondo e separare i tuoi lavori scolastici da quelli personali. E all'interno del sito è stato implementato un potente motore di ricerca che consente alle aziende di cercare i profili migliori attraverso una infinita serie di parametri e alla geolocalizzazione.



28.06.2019 # 5293

Daria La Ragione // 0 comments

Napoli, 27 giugno 2019 – David Carson è stato qui

seminario ilas

Non so se potete immaginare che emozione sia stata.

Fate conto che siete fotografi e un giorno possiate incontraredal vivo Cartier Bresson, che viene nella vostra città a parlare di fotografia,ispirazioni, idee.



Fate conto che siete seduti buoni buoni in un cinema,davanti a uno schermo, mentre il vostro mito è lì che scorre centinaia di slide,commenta, fa battute e vi spiega con il sorriso cos’è per lui lavorare, quanto profondamenteil suo lavoro sia una parte di sé, un modo di esprimersi, da dove gli arrivanole ispirazioni e, insomma, vi porti per mano attraverso il suo immaginario.

Ecco, chi scrive si è sentita così: dopo anni trascorsi aparlare di David Carson nei corsi di Storia della Grafica, a raccontare aglistudenti che pazzesca rivoluzione sia stato il suo arrivo in quel mondo, cheventata di aria fresca abbia soffiato dalla California ecco che finalmente luiera lì, davanti a me, mi accompagnava nel suo mondo, attraverso il suo sguardocuriosissimo, ricordandomi quanto sia fondamentale riuscire sempre a stupirsidi ciò che ci circonda, quanto sia irrinunciabile la capacità di lasciarsimeravigliare dalle piccole cose.

Ed è stato fantastico!






Per me e per gli studenti che hanno affollato la sala del cinemaModernissimo, due ore in silenzio religioso interrotto solo dalle risate, èstata una mattinata da ricordare.

Ecco alcune delle cose che porterò con me:

-      Your wave is coming - la tua onda sta arrivando.

Il tuo momento arriverà, se stai facendo quello che ami. Un messaggiocarico di fiducia, la stessa fiducia che mi sono portata addosso uscita di là eche mi ha riportata a quando avevo l’età di questi ragazzi che erano con me adascoltarlo. Perché infondo questa è stata la prima magia: mi sono sentita piùgiovane.

-      Keeppaddling – continua a remare.

Un’altra metafora che arriva dal surf, come la prima. Perchéè chiaro che, se la tua onda sta per arrivare, tu devi sbracciarti a remare sultuo surf per essere sicuro di beccarla quando sarà da te. Ed è questo cheemerge guardando tutti i suoi lavori: impegno costante. Magari anche DavidCarson ha dei momenti in cui gli basta portare a casa la giornata, può darsi,ma non si direbbe proprio. Si direbbe invece che faccia tutto in modoappassionato, cercando di dare il meglio, sforzandosi di non mettere mai untitolo dove è ovvio che debba andare, mai il font che dovrebbe usare (per dire:per la locandina del film Helvetica ha usato un Franklin Gothic!!!). Insomma,sembra che non si stanchi mai di remare.

-      Have fun – divertiti.

Perché il lavoro occupa la gran parte delle nostre giornateed è importante continuare a divertirsi.

Quest’uomo che ho davanti e che ha cambiato la storia dellagrafica, alla veneranda età di 65 anni (portati bene quasi quanto Sting),continua a surfare e ad andare sullo skateboard, perché – ci dice – non bisognamai smettere di fare quello che amiamo e ci fa stare bene.





Mi porto via consigli importanti sul design? Sì. Immagino disì.

Soprattutto vengono con me riflessioni e ispirazione efiducia nel futuro, e la felice conferma che quest’uomo che tanto avevoammirato dalle pagine di Beach Culture e Ray Gun sia all’altezza delle mieaspettative.

26.06.2019 # 5276

Daria La Ragione // 0 comments

27 GIUGNO 2019 - DAVID CARSON IN ESCLUSIVA ALLA ILAS

A Napoli la star della grafica per un seminario gratuito

LE GIORNATE ILAS DELLA COMUNICAZIONE VISIVA

27 GIUGNO 2019 / NAPOLI


DAVID CARSON 

Seminario gratuito aperto al pubblico - Prenotazione obbligatoria

Si accede in sala fino ad esaurimento posti.



Orario e durata lezione:

Dalle 11,30 alle 13:30

Tipologia lezione: 

Seminario frontale

Dove: 

Multicinema Modernissimo - Napoli

Costo studenti Ilas, Universitari e Esterni: 

Gratuito



PRENOTAZIONE ONLINE OBBLIGATORIA




Il Seminario è totalmente gratuito ed è aperto al pubblico.

Coloro che per motivi professionali o di studio abbiano la necessità del rilascio di un attestato di partecipazione, possono richiederlo direttamente online previo pagamento di € 15,50 iva inclusa per diritti di segreteria. Prenota il tuo attestato >>



Attenzione. A differenza degli eventi programmati da ILAS con relatori provenienti dall'Italia, il seminario con David Carson potrebbe, a causa di problematiche sui voli intercontinentali, subire variazioni di orario o di programma. In tal caso verrà tempestivamente comunicata tramite SMS ogni variazione di programma o annullamento dell'evento.




«Non confondete leggibilità e comunicazione»

 

La filosofia di David Carson è tutta racchiusa in queste poche lettere ed è la chiave della rivoluzione con cui ha trasformato la grafica.

Ci sono grandi nomi come Neville Brody, Milton Glaser, il nostro Massimo Vignelli, che ci hanno fatto vedere cose molto belle, raffinate e senza dubbio hanno dato un contributo di eleganza e stile al panorama del graphic design.

Ma c’è stato un prima e un dopo Carson, e non di molti si può dire lo stesso.

E udite udite: David Carson sarà a Napoli, il 27 giugno prossimo, ospite di Ilas per un seminario gratuito ma solo su prenotazione.


Visita il sito di David Carson


 



Potreste non essere tra quelli che hanno amato i suoi lavori, potreste non conoscerlo, ma è certo che non vi pentirete di scoprirlo.

Basterebbe raccontare che è passato dall’essere uno dei primi dieci surfisti al mondo, a un dottorato in Arte e Sociologia per capire fino a che punto quest’uomo sia stato capace di sorprendere.




Una breve biografia, per esempio, deve necessariamente omettere tutti i riconoscimenti che ha ottenuto, dal momento che sono oltre 180(per esempio l’AIGA Gold Medal nel 2014), ma non può prescindere dal suo lavoro nell’editoria. A partire da Beach Culture, il suo primo vero banco di prova in cui inizia quell’uso spregiudicato dei caratteri tipografici e della fotografia che lo porteranno prima a dirigere Surfer e poi, finalmente, a dirigere RayGun, la rivista che lo ha lanciato definitivamente e ha mostrato al mondo un’ideadi impaginazione e un uso del lettering degno di un alieno: basta dettami della scuola svizzera, basta precisione, basta linee ortogonali e soprattutto basta con il dogma della leggibilità.




Nelle copertine di Carson ciò che conta davvero è il messaggio, e tutto gli è sacrificabile: caratteri sovrapposti, maiuscole e minuscole che si mescolano, foto di grandi artisti con il volto sfocato, lettere cancellate, tutto per raccontare quel senso di ribellione al mondo di plastica degli anni ’80 che verrà poi etichettato con il termine “grunge”. Il vento di Seattle, nel graphic design, comincia a spirare dalle pagine di RayGun e lascia un’eredità importante perché insegna a chi arriva dopo a essere libero da preconcetti.




Poi arrivano New York, la nascita del suo studio David Carson Design e i le collaborazioni con i grandi clienti: Levi’s Strauss, PepsiCola, Nike, Ray Bans, MTV Global, Mercedes-Benz, MGM Studios, Suzuky, Microsoft, Giorgio Armani, American Airlines, Budweiser, Kodak, Toyota, CNN.

Nel2014 Apple, in occasione dei 30 anni dal lancio del primo Mackintosh, stila una lista dei 30 mac user più influenti di sempre: gli unici graphic designer sono lui – il padre della grafica grunge – ed April Greiman, la madre della grafica contemporanea.

Come spesso capita con i grandi innovatori, Carson è un uomo di grande cultura e conoscenza, che ha studiato a fondo le regole prima di sovvertirle, che ha insegnato a lungo ed ecco The end of print è tutt’oggi tra i libri più venduti del settore.


Questo il TEDTalk di David Carson

 



«Styles come and go. David's design is a language, not a style.»


ovvero

«Gli stili vanno e vengono. Il design di David non è uno stile, è un linguaggio» Massimo Vignelli